Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sud Sudan, accordo di pace

Il presidente del Sud Sudan Salva Kiir e il capo dei ribelli, l’ex vicepresidente Riek Machar, hanno siglato una nuovo accordo per porre fine al conflitto che devasta il giovane Paese africano dalla fine del 2013, e che ha provocato la fuga di oltre un milione e mezzo di persone. L’intesa è stata siglata ad Addis Abeba, dietro la mediazione dell’Igad (l’Autorità intergovernativa per lo sviluppo) e prevede una “immediata cessazione delle ostilità” a partire da stamane. Si tratta comunque del quarto accordo già siglato e poi divenuto poco dopo carta straccia. In quest’ultimo caso, lo stesso Igad ha ammonito le parti a severe azioni e ad un ricorso all’Unione Africana e al Consiglio di sicurezza dell’Onu, in caso di violazione dell’accordo.